Pensioni ultime notizie quota 100, quota 41, mini pensioni in prima assemblea Mdp si delineano priorità

Avvio del percorso di Mdp, ultime notizie su prime priorità svelate e ripercussioni su novità per le pensioni

Pensioni ultime notizie quota 100, quota

pensioni novità priorità prima assemblea Mdp


Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 23:01): Finché sono rimasti alla sinistra della maggioranza, i risultati nonostante i tentativi sulle novità per le pensioni degli esponenti dell'appena nato Movimento democratico progressista sono stati piuttosto limitati. Non tanto per i contenuti, ma per la difficoltà a trovare un dialogo costruttivo e non basato sulla diffidenza con l'ala maggioritaria. Adesso pare esserci la volontà nelle  ultime e ultimissime notizie di incidere dall'esterno. Li attendiamo alla prova.

Misure per ridurre la diseguaglianza sociale e per dare nuova spinta alla crescita sono sostanzialmente le priorità del Movimento democratico progressista emerse dalla prima assemblea del Movimento tenutasi a Napoli, occasione durante la quale è stato espresso chiaro appoggio all’attuale esecutivo fino al 2018, con la speranza però che lo stesso esecutivo ascolti posizioni e richieste del Movimento stesso. Il Mdp inizia così, da Napoli, il suo cammino verso la riconquista di quei valori prettamente di sinistra e che, secondo i fondatori del Movimento, da Roberto Speranza a Pierluigi Bersani, a Massimo D’Alema ed Enrico Rossi, con il tempo si sono andati perdendo.

Le priorità di Mdp e impatto su novità per le pensioni

Come sopra accennato, in occasione della prima assemblea del nuovo Mdp sono state rese note anche le questioni prioritarie su cui, stando a quanto riportano le ultime notizie, dovrà concentrarsi il lavoro del nuovo Movvimento, come:

  1. rilancio dell’occupazione;
  2. rilancio di investimenti;
  3. novità per la sanità;
  4. novità per la scuola;
  5. attenzione all’ambiente e all'ecologia.

Un lungo percorso di ‘ristrutturazione’ dell’Italia che, come confermano dalle ultime affermazioni del governatore della Toscana, passerà anche attraverso consultazioni online per coinvolgere i cittadini, dar loro un peso importante nelle decisioni che verranno prese, rispettando i loro bisogni e desideri, lì dove giusti e possibile. Del resto, l’intento del nuovo Movimento democratico e progressista è proprio quello di rendere concreta ogni misura che possa effettivamente rispondere ai reali bisogni dei cittadini. Tra queste misure, come confermano le ultime notizie:

  1. misure di sostegno alle famiglie;
  2. aiuti per i più indigenti;
  3. novità per le pensioni.

Gli esponenti di Mdp sono tutti ben consapevoli della necessità di rilancio di novità per le pensioni profonde, come la quota 100, la revisione delle probabilità di vita, o la quota 41 per tutti senza oneri, senza dimenticare provvedimenti necessari per le pensioni dei giovani. E in tal senso, i lavori potrebbero iniziare con la definizione del nuovo documento di programmazione economica, la cui prima stesura dovrebbe essere presentata la prossima settimana ormai, ma che, come emerso dalle ultime notizie, dovrebbe contenere ulteriori novità per le pensioni che dovrebbero essere affrontate da forze sociali ed esecutivo dalle prossime riunioni, a partire da questa settimana, nel successivo momento di analisi. E sembra proprio che la prima riunione di giovedì prossimo si concentrerà proprio sui giovani. Gli esponenti del Mdp hanno chiaramente spiegato l’importanza di definire innanzitutto revisioni delle attuali norme pensionistiche per i giovani considerando che il valore delle pensioni future dipenderà da quanto si è effettivamente versato di contributi e che le carriere dei giovani di oggi sono per lo più discontinue, incapaci, dunque, di garantir loro adeguati e dignitosi trattamenti futuri.

Primi sondaggi Mdp in crescita a conseguenze per novità per le pensioni

Proprio l’attenzione da parte di Mpd a misure per famiglie e novità per le pensioni potrebbero essere considerati i motivi per cui i primi sondaggi politici, secondo le ultime notizie, danno questo Movimento in crescita nei consensi, stimato al 4,6%. Mdp è in crescita mentre restano in testa alle preferenze degli italiani i pentastellati, al 28,4 % contro il 26,5% del centrosinistra, 12,8% di Forza Italia e il 12,4% della Lega. Questi numeri sono, effettivamente, una sorta di specchio del sentimento degli italiani, delusi e disillusi dal centrosinistra, soprattutto per quanto fatto dal precedente esecutivo, perplessi dal centrodestra, ma fiduciosi, nonostante i vari scandali, nell’operato dei pentastellati che hanno sempre dimostrato di essere dalla parte dei cittadini, con le loro proposte di novità per le pensioni importanti e profonde, introduzione dell’assegno universale e cancellazione delle ricche pensioni degli alti esponenti istituzionali. E il fatto che Mdp, stando alle ultime e ultimissime notizie, abbia intrapreso un simile cammino di lavoro rappresenta certamente il motivo per cui nei sondaggi sta crescendo.

di Marianna Quatraro pubblicato il