Deduzioni fiscali dell'80% per cellulari e telefonia fissa e completa per acquisto computer

E’ di ieri la risoluzione dell’Agenzia delle Entrate (n. 104 del 17.05.2007) al quesito di un professionista sulla deducibilità delle spese telefoniche


E’ di ieri la risoluzione dell’Agenzia delle Entrate (n. 104 del 17.05.2007) al quesito di un professionista sulla deducibilità delle spese telefoniche che fissa lo sconto fiscale pieno sui pc e deduzioni all’80% per la telefonia fissa.
L’alleggerimento fiscale riguarda anche l’acquisto di computer con un software del modem o del router ADSL installato, utilizzato per chiamate vocali. La limitazione di deducibilità sarà in questo caso applicata in via esclusiva all’impianto telefonico, al modem o al router utilizzati per chiamare. Nel caso quindi un professionista o azienda acquisti un computer fisso o portatile con modem incorporato si dovranno divider i due costi per poter applicare i diversi regimi di deducibilità.
I programmi utilizzati per far funzionare il model potranno essere dedotti all’80% del costo complessivo di acquisto.

Deduzioni per telefonia mobile

Buone notizie in vista per la detraibilità dei cellulari che passa dal 50 all’80% in riferimento al periodo di imposta 2007.
Se quindi l’auto aziendale non conviene più a liberi professionisti e imprenditori in base a quanto stabilito dal decreto fiscale collegato alla Finanziaria n. 262/06, aumentano in compenso le deduzioni vantaggiose sulle spese di telecomunicazione.
La Finanziaria 2007 ha infatti predisposto deduzioni nella misura dell’80% per tutte le spese sui servizi di telecomunicazione, applicandosi in maniera unificata a tutti i servizi di telecomunicazione digitale, via cavo, via radio e su fibra ottica sia per le reti fisse che mobili.
Le detrazioni riguardano inoltre i contratti di leasing e noleggio, e tutte le deduzioni per ammortamenti, spese di manutenzione e impiego di terminali di comunicazione elettronica, purché ad utilizzo pubblico.
La principale novità introdotta rispetto al Tuir (Testo unico imposte sul reddito) in vigore riguarda l’imposizione di un tetto unico di deducibilità all’80% anziché al 50%, indipendente dall’ente gestore del servizio soggetto ad imposta.

IVA

Rimarrà invece invariato l’alleggerimento fiscale del 100% per le spese di telefonia mobile su mezzi di trasporto merci.
Attenzione però alle detrazioni IVA! Rimarrà infatti invariata la disciplina sul valore aggiunto, la cui detraibilità, lo ricordiamo, equivale al 50% per i servizi di telefonia mobile e al 100% per il fisso.

La nuova disciplina esordiente in materia di deduzioni fiscali sarà applicabile, salvo imprevisti in sede di approvazione camerale della Finanziaria, a partire dal 1° gennaio 2007. Le nuove regole avranno decorrenza a partire dall’esercizio successivo a quello in corso al 31 dicembre 2006 consentendovi di applicare il nuovo regime di deducibilità alla base imponibile per il periodo di imposta 2006.

di Marcello Tansini Fonte: pubblicato il